bitsnoop-takedown

07 giu E’ ufficiale i siti bitTorrent rispettano la legge

I siti bit Torrent come isoHunt, KickAssTorrents eliminano il materiale pirata come richiedono i detentori di copyright, in pratica i provider dei servizi sono sollevati (quasi) da ogni responsabilità quando rimuovono contenuti pirata segnalati dai rispettivi detentori di copyright.

Eliminano fino a 1680 link al giorno ma RIAA e MPAA continuano ad attaccare le piattaforme P2P semplicemente perchè non sono soddisfatti della normativa in vigore.

Come si può vedere dall’immagine uno dei più grandi segnalatori è  Nate Glass di takedownpiracy.com: da dicembre ha bombardato i siti P2P con 363.956 richieste di rimozione sempre soddisfatte. Dopo la segnalazione l’oscuramento avviene in poche ore, solitamente, ma in alcuni casi sono necessari fino a 3 giorni. Vi riporto quello che hanno detto gli amministratori di KickAssTorrents: “Siamo molti attenti alla questione della rimozione dei contenuti pirata nel rispetto delle indicazioni del DMCA. Abbiamo uno staff che valuta ed elabora tutte le richieste che arrivano. Nei giorni lavorativi il tempo di elaborazione di queste richieste non richiede più di qualche ora”.

L’unica cosa che non torna è come mai GOOGLE, non avendo una sezione per consigliare la rimozione e quindi non elimiando quasi mai link, non venga mai incriminato anche se non rispetta la legge sul copyright. In ogni caso queste battaglie non avranno mai fine perchè tutti ben sanno che la DMCA non è perfetta e quindi le major andranno avanti ad attaccare siti con qualunque mezzo a loro disposizione anche se rispettano la normativa. 
 


Andrea Pavoni
andpavoni@gmail.com

E' il lato tech del FUBplus. Appassionato fino al midollo di informatica e tecnologia. Gran lavoratore, disponibile, paziente e amico fidato. Con un computer sarebbe in grado di conquistare il mondo!



Advertisment ad adsense adlogger