smartphonez-fan

13 feb Guida allo smartphone, puntata 2: “Messaggeria”

Ciao a tutti e benvenuti su “Guida allo smartphone”: tutto ciò che vi può far comodo sapere nell’immenso (e a volte dispersivo) mondo della smart-telefonia moderna!
Sono sempre @JekStain e anche oggi vi darò qualche dritta su come rendere uno smartphone il vostro più affidabile compagno di vita!

La volta scorsa abbiamo imparato come configurare internet sul vostro smartphone, oggi cominciamo a far fruttare quanto abbiamo imparato!
Una delle utilità che hanno gli smartphones è, per l’appunto, una connessione ad internet sempre più veloce, perfezionata e stabile; ma quali vantaggi porta avere internet sul proprio telefono cellulare? Insomma, ci sarà un motivo che ci spinge a pagare tra i 50€ ed i 100€ annualmente!
La realtà è che motivi ce ne sono moltissimi, quello che faremo è elencarli passo passo in questa rubrica; e direi di cominciare dal più utile di tutti: la messaggeria su rete.

Dimenticatevi dei vecchi sms con cui siamo cresciuti insieme ai primi cellulari, con gli smartphone gli sms ed il loro relativo costo non sono più un problema.
Sono nate, infatti, delle applicazioni che, una volta scaricate, permettono di scambiarsi dei messaggi di testo e file multimediali di ogni tipo senza dover spendere per ciascun messaggio ma affidandosi alla connessione internet del proprio operatore telefonico.
Nel corso del tempo queste applicazioni hanno cominciato a moltiplicarsi, ma il merito di aver spinto a questa “rivoluzione messaggistica” spetta ad una sola di loro: WhatsApp Messenger.

WhatsApp_logoQuesta è un’app di messaggistica mobile multi-piattaforma che consente di scambiarsi messaggi coi propri contatti senza dover pagare gli SMS; è disponibile per iPhone, BlackBerry, Android, Windows Phone e Nokia e tutti questi telefoni possono scambiarsi messaggi gli uni con gli altri; inoltre, dato che si serve dello stesso piano dati Internet usato per le e-mail e la navigazione web, non vi sono costi aggiuntivi per mandare messaggi e restare in contatto coi propri amici.
Logico che anche i vostri amici devono possedere WhatsApp per ricevere i vostri messaggi.

viber-00C’è poi stato chi, spinto da questa rivoluzione, si è chiesto “come mai messaggiare semplicemente tramite internet? già che sfruttiamo la rete, facciamolo del tutto!” e fu così che nacque Viber.
Tale applicazione consente di fare chiamate gratuite ed inviare messaggi gratis, compresi di multimedia, con altri utilizzatori di Viber e anche quest’applicazione permette di contattarsi tramite qualsiasi dispositivo, con qualsiasi operatore e da qualsiasi paese.
kakaotalk-logo
Se oltre alla messaggistica su rete siete amanti anche delle vecchie emoctions di MSN (quelle che si muovevano su tutto lo schermo, per intenderci); allora c’è un’ultima applicazione che vi conviene scaricare per messaggiare con i vostri amici: KakaoTalk; che oltre ai messaggi gratis ed ai soliti file multimediali mette a disposizione emoction animate lungo tutto lo schermo.

 

Questo terzetto di applicazioni offre, per quel che riguarda il mercato della messaggeria, quella che posso definire per esperienza personale la TOP-TRE delle applicazioni; un podio che però non ha delle posizioni fisse ma variabili a seconda di ciò che VOI preferite.
Per poterle utilizzare basterà inserire il vostro numero di telefono e nel giro di pochi istanti vi verrà inviato un sms (forse l’ultimo che riceverete) con un codice da inserire nell’applicazione che avete scelto; fatto ciò, l’applicazione controllerà tutti i vostri contatti e salverà automaticamente quelli che già ne fanno utilizzo in un’apposita sezione.
WhatsApp costa 0,89€ sull’apple store e su altri dispositivi è gratuito scaricare l’applicazione ma per usufruirne è necessario abbonarsi di anno in anno alla modica cifra di 0,73€ (notizia recentissima); entrambi gli altri operatori sono invece gratuiti, almeno per ora.
La particolarità di questo podio è per l’appunto il fatto che nessuna delle tre soppianta l’altra, ma ognuna ha i suoi pro e contro.

Personalmente ritengo WhatsApp quella meglio funzionante, nonostante ciò tengo sul mio smartphone sia Viber che KakaoTalk: l’uno per le chiamate gratuite e i messaggi a tutti i contatti che non hanno WhatsApp, l’altro per la possibilità di inviare immagini più divertenti.
Per quel che riguarda la fama, non ce ne sono di storie: WhatsApp è la regina della messaggeria; Viber si sta ritagliando il suo spazio (complice la possibilità di poter chiamare gratuitamente) mentre KakaoTalk è ancora poco conosciuta in Italia, nonostante nel mondo abbia 50 milioni di contatti.

Il mio consiglio finale, soprattutto per quel che riguarda le offerte da sottoscrivere con le compagnie telefoniche, è tralasciare nella vostra scelta la quantità di messaggi che vi vengono offerti e controllare prevalentemente i minuti delle chiamate e la disponibilità di internet; scaricando una delle tre applicazioni appena nominate, gli sms non saranno che un problema minoritario e potrete risparmiare quei 5-7€ che valgono una bevuta fuori con un amico.

Spero di esservi stato di aiuto e vi invito a passare di qui anche la prossima settimana; per una nuova ed utile puntata di “Guida allo smartphone”! :)

 

Si ricorda a tutti i visitatori e lettori che:

  1. questa guida viene prodotta basandosi su un dispositivo iPhone ma che la stragrande maggioranza delle questioni trattate e delle applicazioni nominate si trova anche su dispositivi con alto sistema operativo e con la medesima funzione.
  2. la suddetta non si interessa di eventuali differenze spicciole tra sistemi operativi per quel che riguarda le impostazioni avanzate di ciascuna applicazione ma vuole solo far entrare nell’ottica “smart” chi sente di combattere con la tecnologia ogni volta che la trova di fronte a sé.

 
 


Giacomo Zobbio
jekstain@gmail.com

Studente di editoria, archivista delle dispense e co-fondatore del FUBplus. Simpatico, affabile e sempre disponibile; sa sempre cosa dire ed ha sempre una parola buona per tutti e per tutto. Twitter: @JekStain



Advertisment ad adsense adlogger