533256_10151430704272185_204238114_n

03 ott Apple: Costante Successo

Ufficializza il nuovo sistema operativo e presenta non uno ma ben DUE smartphone; Apple, ancora una volta, è riuscita a stupirci.. Ma non a sorprenderci.

Se, da un lato, era quasi scontata la presentazione (con relativa indicazione sulla data del rilascio) del nuovo iOS7; dall’altro, nulla ci si sarebbe dovuti aspettare su cosa Apple avrebbe lanciato durante il Keynote del 10 Settembre, eccetto qualche rumor; invece, e (purtroppo) già da lungo tempo, sulla rete bastava passare da Google e digitare “iPhone” che lo stesso motore di ricerca suggeriva “5S” o, ancora peggio, “5C”: le novità dell’anno già note, quasi del tutto analizzate e solo in attesa di venire confermate in un evento ufficiale da Apple, colpevolmente beccata con il cilindro a doppio effetto durante il numero di magia.. e per fortuna che il trucco c’è ma non si  vede!

Oramai i nuovi prodotti di Apple sono diventati un “segreto di Pulcinella”, facilmente smascerabili con un rapido giro sulla rete, eppure tutta questa prevedibilità non viene solo per nuocere; se infatti è innegabile che ad ogni Keynote manchi quasi del tutto l’effetto sorpresa, altrettanto innegabile è l’innovazione costante con la quale Apple sposta il limite della perfezione sempre un pò più in avanti.

Un’innovazione già annunciata; talmente prevista e prevedibile da passare erroneamente come assodata agli occhi dei consumatori, che da Apple si aspettano puntualmente qualcosa in più e che da Apple puntualmente ricevono un plus.. Magari non riesce più a sorprenderci, ma certamente riesce ancora a stupirci.

Di iOS7 (presentata ufficialmente la data di rilascio: 18 SETTEMBRE) si è già detto a sufficienza, visto che è stato presentato ancora alla WWDC il 10 Giugno, ma in caso vogliate un riepilogo sul nuovo sistema operativo CLICCATE QUI; detto questo, occupiamoci ora dei veri punti cardine del Keynote: l’iPhone 5C e l’iPhone 5S.

 

1176302_10151430693222185_452059972_n

 

Novità assoluta lanciata da Apple sia per le Colorazioni, che mai ne aveva proposte alternative al bianco e al nero, sia per la struttura fisica del dispositivo, costruito in plastica rinforzata ed assemblato in un unico pezzo; nonostante questo, è praticamente identico all’iPhone 5 che Apple ha lanciato nel mercato a Novembre scorso.

Le colorazioni con cui iPhone 5C viene presentato sono, manco a dirlo, 5: bianco, verde, rosso, blu e giallo; oltre alla colorazione base del nuovo iPhone, Apple ha lanciato in commercio delle (OSCENE!!!) custodie su misura con dei fori che permettano il risalto tra il colore del dispositivo e quello della cover.

A livello delle specifiche tecniche, iPhone 5C non è particolarmente diverso dal semplice iPhone 5: l’hardware A6 è identico e l’unico ritocchino è stato fatto sulla batteria, che dura leggermente di più rispetto al modello precedente.

 

 

1238219_10151430693157185_1017110930_n

 

Modello di punta della Apple con una tecnologia (ed un costo!) Superiore.

Di nuovo rispetto all’iPhone 5, per quel che riguarda l’estetica, c’è la nuova sfumatura dorata e la colorazione nera è stata schiarita, diventando “space gray”.

Passando alle funzionalità, la fotocamera ha un sensore più grande che permette di far entrare più luce, è stata introdotta la modalità burst, che permette di scattare foto multiple, ed è stata inserita una nuova CPU capace di offrire prestazioni nettamente migliori.

Ma la vera esclusività dell’iPhone 5S risiede nel suo nuovo (e, obiettivamente, più figo) tastino home; sotto il semplice bottone da pigiare per ritornare alla schermata iniziale, Apple ha inserito un riconoscitore di impronta digitale che permetterà di sbloccare lo smartphone solo al proprietario: così nasce Touch ID.

Oltre al riconoscitore di impronte digitali, una novità quasi rivoluzionaria da parte di Apple è stata inserire all’interno di iPhone 5S un chip da 64bit che permette una grafica superdettagliata e degli effetti visivi evoluti che fino a oggi trovavi solo su computer o console per videogiochi; iPhone 5S è il primo smartphone al mondo a montare un 64bit.

 

Per avere iPhone 5C o 5S nei nostri negozi ci toccherà aspettare Dicembre, mentre per i 10 paesi di prima fascia (USA, Gran Bretagna, Francia, Germania, Australia, Canada, Cina, Hong Kong, Giappone, Puerto Rico, Singapore) questi saranno disponibili già dal 20 di Settembre. Per quel che riguarda i prezzi SENZA LEGAMI DI CONTRATTO con le compagnie telefoniche, Apple propone:

Negli USA:

  • iPhone 5S a 649$ 16GB – 749$ 32GB – 849$ 64GB.
  • iPhone 5C a 549$ 16GB – 649$ 32GB

In Francia e Germania:

  • iPhone 5S a 599€ 16GB – 699€ 32GB – 799€ 64GB.
  • iPhone 5C a 499€ 16GB – 599$ 32GB

In Italia (probabilmente):

  • iPhone 5S: 729€ 16GB – 829€ 32GB – 929 64GB
  • iPhone 5C: 629€ 16GB – 729€ 32GB

 

557765_10151430696327185_583550464_n

Utile, soprattutto prima di spendere centinaia di €, è un confronto tra il prodotto che possediamo ed i prodotti che dovrebbero sostituirlo; eccoci quindi a confrontare un iPhone 5, un iPhone 5S ed un iPhone 5C.

1. Sistema operativo

Tecnicamente iPhone 5 monta ancora iOS6.1.4 mentre gli altri partono già operativi con iOS7, ma a questo problema si può facilmente sopperire aggiornando iPhone dal 18 Settembre, data del rilascio di iOS7 a tutti.

2. Dimensioni e Design

Il 5 ed il 5S sono perfettamente identici in larghezza, lunghezza e spessore mentre il 5C è leggermente più grande; questo va ad aumentare il peso di quest’ultimo, che sarà 122g contro i 112 degli altri due. A livello di materiali, il 5 ed il 5S sono in alluminio, mentre il 5C in policarbonato.

Schermata 2013-09-11 alle 15.26.08

3. Display

Sotto questo aspetto i tre modelli sono perfettamente identici, come si può vedere dalla tabella qui sotto.

Schermata 2013-09-11 alle 15.26.18

4. Batteria.

Anche nella durata della batteria i tempi sono circa gli stessi nei tre modelli, con iPhone 5 che parte in leggerissimo svantaggio quando si telefona con la rete 3G attiva.

Schermata 2013-09-11 alle 15.26.23

5. Hardware.

iPhone 5 e 5C montano un chip A6 mentre iPhone 5S, per confermarsi dispositivo di punta, monta A7 da 64-bit.

Schermata 2013-09-11 alle 15.26.29

6. Fotocamera.

Il numero di megapixels non varia nel 3 modelli (8 Mpx), mentre varia tra 5S e gli altri due la tecnologia utilizzata nel catturare il flash in uno scatto: il primo utilizza Dual LED, gli altri due semplice tecnologia LED.

Schermata 2013-09-11 alle 15.26.35

Tirando le somme..

Per quanto superlativo sia il riconoscitore di impronte digitali in iPhone 5S e frizzanti siano  nuovi colori di iPhone 5C, il vero colpo di genio stavolta Apple l’ha avuto nella strategia di marketing.
Premessa:

  • Dall’iPhone 4 al 4S non è stata modificata la struttura fisica del dispositivo ma sono state introdotte delle nuove funzioni; così facendo lo stimolo di sostituire il proprio smartphone nasceva più dalla possibilità di utilizzare Siri che da una distinzione estetica
  • Dall’iPhone 4S al 5 invece è stata introdotta una nuova forma e delle funzioni sì migliorate ma tuttosommato identiche, in modo tale da indurre all’acquisto per la gola di avere un telefono esteticamente più bello guardando meno alle funzionalità, solo di poco migliorate

Il grande merito commerciale di Apple con 5S e 5C è stato coniugare questi due aspetti, spezzando iPhone 5 in due dispositivi che soddisfacessero l’una o l’altra esigenza del consumatore e proponendo sia la scelta che l’alternativa.
Chi sostituiva il proprio iPhone in base all’aspetto viene accontentato con l’introduzione dei primi 5 melafonini a colori sgargianti, con il plus di un prezzo inferiore; chi altro invece ricercava migliori funzionalità e non necessariamente una forma diversa può proseguire nelle sue intenzioni ed avere anche il plus di una terza sfumatura di colore tra le quali scegliere.

Prima che arrivi in Italia ci vorrà del tempo; ma “l’attesa aumenta il desiderio”, e questo lo sappiamo tutti.. Apple compresa. 
 


Giacomo Zobbio
jekstain@gmail.com

Studente di editoria, archivista delle dispense e co-fondatore del FUBplus. Simpatico, affabile e sempre disponibile; sa sempre cosa dire ed ha sempre una parola buona per tutti e per tutto. Twitter: @JekStain



Advertisment ad adsense adlogger