BMW Serie 7

05 nov La nuova BMW Serie 7

Prendete un auto di lusso, una cornice suggestiva e una tradizione da rispettare; iniziamo dalla location: ci troviamo in Umbria nella tenuta Castelbuono della famiglia Lunelli (quelli dello spumante Ferrari tanto per capirci).  Ed è proprio in mezzo alle vigne che sorge il Carapace, unica opera d’arte abitabile di Arnaldo Pomodoro e sede delle cantine della tenuta.

Quale cornice migliore per presentare la quinta generazione dell’ammiraglia della casa bavarese, l’elegantissima e lussuosissima BMW Serie 7.

Linee leggermente ritoccate, che danno un’aerodinamicità migliore e introduzione delle Air Curtain, che generando una cortina d’aria spezzano i vortici di attrito. Importanti innovazioni anche per quanto riguarda il comfort di chi guida: un sistema di ammortizzazione idraulica garantisce la stabilità dell’assetto posteriore in qualsiasi condizione di guida e la notevole riduzione di vibrazioni. Sul versante meccanica l’auto è dotata di un sistema di trasmissione automatica a 8 rapporti con sistema Start/Stop, Brake Energy Regeneration e modalità di guida EcoPro, che consentirà una riduzione dei consumi e delle emissioni pari al 20%.

Aspetto molto importante e nel quale la Serie 7 si pone già come leader è quello della sicurezza. Quasi fantascientifico è il nuovissimo sistema BMW Night Vision Dynamic: una telecamera ad infrarossi montata sull’anteriore rileverà infatti la presenza di fonti di calore sulla carreggiata (quindi pedoni e ciclisti), segnalandolo prontamente all’autista. Altro sistema molto utile è il Driver Assistant Plus con Lane Departure Warning che, tramite una telecamera montata nello specchietto retrovisore lato guidatore, monitora la situazione del traffico in situazioni di coda o di scorrimento lento e in automatico esegue le partenze e le frenate avvisando il guidatore di frenate brusche delle vetture che precedono e intervenendo con una decelerazione o frenata automatica.

La strumentazione di bordo è stata dotata della tecnologia Black Panel che consentirà al guidatore di personalizzare la configurazione a piaciment; il control Display da 10,25 pollici è dotato di grafica 3D e le informazioni vengono visualizzate con colorazioni e luci differenti a seconda delle modalità di guida con informazioni dettagliate su tutte le funzioni della vettura.

Da segnalare, infine, la presenza del sistema di apertura Touchless per il portellone del portabagagli che si attiva semplicemente sfiorando con il piede la parte bassa del paraurti, in questo modo viene rilevata la presenza della chiave di avviamento e il vano si apre senza usare le mani. Interminabile la lista di dotazioni e di optional che permette la massima personalizzazione per esigenze spesso diametralmente opposte. Insomma, ci si può sbizzarrire a più non posso e personalizzare l’auto a nostro piacimento. Unico limite? Avere almeno 84.400 euro, prezzo base di questo gioiellino superlusso.

 
 


Giacomo Tampalini
giacomo.tampalini@alice.it

Solare e divertente, appassionato e intraprendente, professionale e disponibile. Tecnologia e news dal mondo sono la sua specialità. Il suo più grande debole? Gli angeli di Victoria's Secret!



Advertisment ad adsense adlogger