Twiggy's Own Range

18 mar Focus on: A Style

L’ abito a trapezio o ad A videro la popolarità nel 1950 e ci ha sempre seguito a fasi altalenanti fino ad oggi. Un abito a trapezio è un abito stretto sul corpetto e più largo sul fondo in modo da oscillare liberamente. Gli abiti trapezio classico erano senza maniche, ma negli anni sono comparse anche maniche lunghe e non solo.

yves_saint_laurent-mondrian-217x300Chi li inventò? Yves Saint Laurent quando divenne capo della Casa di Christian Dior alla sua morte( nel 1957), la primavera seguente osò  con una nuova collezione caratterizzata dall’abito a trapezio. Parte della popolarità della nuova moda è stata attribuita alla libertà offerta da un indumento largo sul fondo, in contrasto con i fianchi stretti, a cui le donne erano abituate a portare.

Nel 1958 la First Lady Mamie Eisenhower ha indossato un abito in shantung di seta a trapezio decorata con fiocchi come parte del suo guardaroba primavera; i produttori copiarono lo stile all’istante e la popolarità del modello arrivò alle stelle. Dal 1960 l’abito a trapezio si è evoluto diventando un miniabito e solitamente smanicato.

moda-anni-sessanta-trapezio

 

Gli abiti ad A sono considerati adeguati a quasi tutte le tipologie di figure femminili; tuttavia, in genere è suggerito alle donne esili, un esempio lampante sono le immagini della modella Twiggy con dei fantastici abitini optical a trapezio.

 

Be Fashion Be Glamour
Be Unique

logo beunique

 
 


Sonia Fornari
sonia_so@hotmail.it

CreAttiva, Critica, amante del vintage e del low cost, sempre alla ricerca di novità. Be Unique nasce dalla voglia di sperimentare, di creare un nostro spazio in cui comunicare e interagire con commercianti e clienti, vedere come scelgono, cosa piace e cosa no e aiutarli con i nostri consigli nel percorso che li porterà ad un acquisto. E' un progetto di web marketing, design e creatività.



Advertisment ad adsense adlogger