10 nov 5am | curiosità alle cinque di mattina da chi si è svegliato troppo presto o non è ancora andato a dormire

Spesso le canzoni nascono dagli incontri. Stanotte vi parlo di un incontro favoloso che ha dato vita ad una canzone altrettanto favolosa: Patti Smith, Bruce Springsteen e la leggendaria “Because the night.”


Bruce la scrive nel ’77 durante le registrazioni del suo album, nello studio accanto Patti Smith sta lavorando con la sua band.
Nel ’78 l’album di Sprigsteen è finito, bellissmo, ma purtroppo completo, Because the night non ci sta e decide quindi di regalarla a lei, a Patti Smith.
La poetessa del rock accetta il regalo, cambia le parole, e la fa diventare il brano di maggior successo della sua carriera, un classico di tutti i suoi live.
La notte appartiene a chi si ama, la notte appartiene a noi.
Questo è l’incontro fortuito, fortunoso, meraviglioso tra due grandi del rock.
Questa è Patti Smith, e questa è la sua because the night.


 


Giada Bugatti
giadabugatti@gmail.com

ventidue anni, ossessionata dagli accessori, ritardataria, insonne e logorroica.



Advertisment ad adsense adlogger