wwdc_2012

06 giu WWDC 2012

Manca poco alla Worldwide Developers Conference 2012, che si terrà dal 11 al 15 giugno a San Francisco (primo WWDC senza Steve Jobs): per chi non lo sapesse il WWDC è una delle conferenze più importanti che Apple tiene ogni anno per presentare i nuovi prodotti ad un pubblico di circa 5000 spettatori; conferenza non alla portata di tutti, visto che ogni biglietto costa la bellezza di $1599,00. Elemento comune a tutti i WWDC è lo scatenarsi sul web di previsioni, anticipazioni e soffiate più o meno certe; quest’anno anche noi proviamo a darvi alcune anticipazioni, aspettando lunedì prossimo.

Una delle novità sarà sicuramente un nuovo sistema operativo per iPhone e iPad, iOS 6.0, che dovrebbe integrare completamente Facebook di Mark Zuckerberg come già successo con Twitter; il ritardo di tale integrazione potrebbe derivare dal fatto che la Apple ha dovuto studiare bene le varie opzioni di condivisione in base alla privacy del profilo. Altra novità introdotta in iOS 6.0 sarà un completo restyling di App Store, iTunes Store e iBook Store, che renderà il momento dell’acquisto di un contenuto più interattivo rispetto a prima; potrebbe addirittura esserci una condivisione diretta per ogni acquisto effettuato sui vari account di social network.

Anticipando i tempi previsti, Apple potrebbe anche presentare l’iPhone 5, il nuovo gioiellino made in Cupertino: la commercializzazione resterebbe prevista per ottobre, ma si cercherebbe con questa presentazione, di mettere i bastoni tra le ruote al lancio del nuovo e tanto atteso Samsung Galaxy S3.

Il Wall Street Journal riporta invece la notizia di una possibile presentazione anche dei nuovi MacBook Pro 2012, con annesso il nuovo software Mountan Lion OSX, e che disporranno degli schermi ad alta definizione Retina Display.

Attesissima anche la nuova Apple TV, a cui dovrebbe essere dedicato un nuovo software e la cui presentazione mesi prima della commercializzazione sarebbe utile agli sviluppatori per realizzare o adeguare le proprie applicazioni.

Dagli inviti spediti da Apple e dalle dichiarazioni ufficiali non trapela ancora se a tenere l’intera presentazione sarà Tim Cook, ma è probabile che i vari dirigenti e responsabili si alterneranno sul palco.

Non ci resta quindi che aspettare, e vedere cosa Apple ha in serbo per noi! Stay tuned!

  
 


Giacomo Tampalini
giacomo.tampalini@alice.it

Solare e divertente, appassionato e intraprendente, professionale e disponibile. Tecnologia e news dal mondo sono la sua specialità. Il suo più grande debole? Gli angeli di Victoria's Secret!