20 giu LIE TO ME: Social Network

20120620-135304.jpg
Ci chiameranno generazione SN, la generazione Social Network: Facebook, Twitter, MySpace, Flickr, Foursquare, Badoo, Netlog, Google+ e chi più ne ha più ne metta; e se la maggior parte di noi è fedele solo ai più famosi, vi assicuro che c’è gente che è iscritta a quasi tutti.

Profili su profili, immettiamo informazioni su noi stessi in quel grande calderone che è Internet, rendendole a disposizione di tutti: ma quanto di ciò che diciamo è reale?
È quello che si è chiesto Intel, che tramite la ricerca UltraYou ha intervistato 4374 persone su questo argomento. Si parte dalle bugie bianche, quelle leggere: il 20% degli uomini e il 46% delle donne ammette che carica sul proprio profilo solo quelle foto uscite bene o ritoccate, in modo da sembrare più belli. E non è finita: si mente anche per sembrare più intelligenti o più ribelli.
Gli uomini mentono prevalentemente per dare una buona impressione di sé stessi, dichiarando di voler essere addirittura come la propria immagine di sé; le donne invece mentono per riuscire a trovare l’amore, creando una maschera per coprire le proprie insicurezze.
Nonostante si pensi che tanti argomenti non andrebbero trattati su queste piattaforme, oramai i social network sono diventati i bar e i luoghi di ritrovo della generazione SN; gossip, news e messaggi viaggiano a una velocità incredibile. Ma attenzione, non tutto quello che si legge è vero, non tutto quello che vediamo è reale, non tutto quello che leggiamo corrisponde a realtà.
E voi, nei vostri social network chi siete? 
 


Giacomo Tampalini
giacomo.tampalini@alice.it

Solare e divertente, appassionato e intraprendente, professionale e disponibile. Tecnologia e news dal mondo sono la sua specialità. Il suo più grande debole? Gli angeli di Victoria's Secret!