22 mag FACEBOOK E WALL STREET

Era considerato uno degli eventi più grandi dell’anno; se n’è parlato per un anno intero e l’attesa era trepidante. Venerdì 18 Maggio è ufficialmente entrato in borsa, quotandosi con 38 dollari per azione. Dopo le prime ore di trattative di fuoco (il titolo era balzato a 45 dollari per azione), il titolo ha chiuso in serata a 38,28 dollari.

Il secondo giorno di trattativa, cioè ieri, ha registrato un ulteriore calo del 12%, portando le azioni a 33,5 dollari. Che le perplessità degli analisti sulla società di Mark Zuckerberg si stessero moltiplicando lo si era già capito venerdì al debutto. Una performance non certo brillante ha aperto la riflessione sul valore reale di questa azienda del web, leader per diffusione e utilizzo e tra le prime ad approdare in Borsa, insieme a Linkedin e il social network cinese Renren.

Il traffico di titoli nelle prime due ore di venerdì è sì stato imponente (mandando addirittura in tilt il Nasdaq), ma si teme una bolla speculativa ; dei 570 milioni di titoli scambiati, quasi 200 sono passati di mano nella prima ora.

Qual è il vero valore di questa “azienda”? Ad oggi, un abitante su 7 è iscritto al social network, ma per la quotazione in borsa è stato determinante il massiccio appoggio delle banche sottoscrittrici. La discesa sotto il prezzo IPO (il prezzo di collocamento) in soli due giorni di trattazioni da ragione a Warren Buffet, che aveva snobbato la società, poiché raramente i neo-quotati rappresentano una reale opportunità di investimento.

Delle critiche per essersi presentato alla “prima” del suo social network in felpa e del suo recentissimo matrimonio con Priscilla Chan ormai non si parla più: si parla di finanza, e non si prospettano giornate facili in quel di Palo Alto.

Vi lasciamo con il video dell’entrata ufficiale di Facebook nel mondo dei “grandi”: ne serviranno di “Mi Piace” per risollevarsi!

 
 


Giacomo Tampalini
giacomo.tampalini@alice.it

Solare e divertente, appassionato e intraprendente, professionale e disponibile. Tecnologia e news dal mondo sono la sua specialità. Il suo più grande debole? Gli angeli di Victoria's Secret!