doodle-4-google

25 giu DOODLE WITH US!

Se Google è uno dei siti più visitati al mondo, probabilmente è perché la maggior parte di noi usa il motore di ricerca anche come pagina iniziale del proprio browser. Come possiamo apprendere dal loro sito il concetto di doodle è nato nel 1998, prima ancora che la società assumesse una ragione sociale, mentre i fondatori di Google Larry e Sergey giocherellavano con il logo aziendale per comunicare la loro partecipazione al festival Burning Man nel deserto del Nevada. Dietro alla seconda “o” della parola “Google” venne collocata la figura di un omino stilizzato, una sorta di messaggio comico per segnalare agli utenti di Google che i fondatori erano “fuori ufficio”. Anche se il primo doodle era relativamente semplice, quell’idea diede il via all’abitudine di decorare il logo aziendale per celebrare eventi significativi.

Due anni dopo, nel 2000, Larry e Sergey chiesero all’attuale webmaster Dennis Hwang, che a quei tempi era solo uno stagista, di realizzare un doodle per commemorare il giorno della presa della Bastiglia. Fu talmente apprezzato dai nostri utenti che Dennis fu nominato “chief doodler” di Google e i doodle divennero una presenza sempre più regolare sulla home page di Google. All’inizio i doodle celebravano le festività familiari più diffuse; oggi i doodle rappresentano una vasta gamma di eventi e anniversari, dal giorno di nascita di John James Audubon al gelato sundae.

Come dimenticare il fantastico doodle di San Valentino? E ammettetelo, quanti di voi hanno perso delle ore provando a suonare un sintetizzatore digitale? Oggi vogliamo proporvi i più bei doodle del 2012, da gennaio a questa parte: cliccando qui potrai rigustarti le varie funzioni e navigare nel mondo di Google!

 
 

Giacomo Tampalini
giacomo.tampalini@alice.it

Solare e divertente, appassionato e intraprendente, professionale e disponibile. Tecnologia e news dal mondo sono la sua specialità. Il suo più grande debole? Gli angeli di Victoria's Secret!