Agyness Deyn

22 mar Feticci Rock – Puntata 4 – Gli anfibi

Ogni settimana, mi trovo a sfogliare una cartella sul pc con tutte le foto più belle della musica, in cerca di un’ispirazione per la rubrica. Oggi proprio, il lampo di genio non ne vuole sapere di arrivare, ma ecco che guardo ai piedi del mio letto ed eccoli: lucidi e scintillanti come il sacro Grahl, i miei fidati anfibi, amici di avventure e sventure, hanno camminato con te 3/4 delle strade percorse nella mia vita! I Dr. Martens, inventati nel 1911 come scarpe ortopediche per i militari, sono uno degli emblemi del rock’n’roll di ogni tempo.

Pete Townshead, indiscusso re dei mod, cantava Wear your braces round your seat / Doctor Martens on your feet / Keep your barnet very neat / For credibility on street ” consacrandoli a calzatura simbolo degli anni ’60.

 

Pete Townshend

Pete Townshend

Gli anfibi diventano tristemente anche la calzatura simbolo degli skinheads, e dopo un iniziale messa al bando dei Dr. Martens, tornano con furore grazie al movimento punk, ben lungi da ogni idea di estrema destra. Joe Strummer, leader dei Clash, fece conoscere agli stivali inglesi una nuova primavera, sdoganandoli da preguidizi e strane idee e indossandoli nel video di Rock the Casbah.

Negli anni ’90 con un trionfo di Brothel Creepers dato dal grunge, i Dr. Martens perdono il primato un tempo glorioso di calzatura underground, e la stessa fabbrica si trova alle soglie del 2000 in serie difficoltà economiche. Tuttavia, un qualche fedelissimo all’anfibio è rimasto, tanto che con l’esplosione dell’indie li ritroviamo ai piedi di molte star.

 

Gwen Stefani

Gwen Stefani

 

 

Agyness Deyn

Agyness Deyn

I Dr. Martens stanno conoscendo una nuova fortuna. I miei sono ereditati e, qualche acciacco a parte, si dimostrano ancora come le calzature più comode, calde e belle che ho.

 

Anfibi Jean Paul Gaultier

Anfibi Jean Paul Gaultier

 
 

Jennifer Guerra
jennifercoursonguerra@gmail.com

"A noi ci piace un casino confondere le idee, ma ci piacerebbe anche farvi ballare, ve lo garantisco"