09 ott Events | Ex in the city, il mercatino dell’ex.

Un pezzo di design, un vestito, un libro, un cd o il caro vecchio anello di fidanzamento, tanti e diversi sono gli oggetti simbolo di una relazione. Ma cosa farne quando l’adorata dolce metà, con cui si sono condivise gioie e dolori, diventa ex? Un’originale opportunità per disfarsi degli oggetti di un amore finito è quella di metterli in vendita in occasione di Ex in the City, il mercatino dell’ex che, ormai da parecchi anni, celebra una sorta di anti San Valentino (si svolge infatti attorno al 10 febbraio) in un rito collettivo e liberatorio dove tra bancarelle virtuali e reali si esorcizzano i ricordi dell’amore perduto.
Diventare un “Expositore” online è molto semplice, basta accedere al sito www.vivastreet.it, main sponsor dell’evento, dove sarà possibile inserire gratuitamente i propri annunci e, un mese prima dell’evento, scaricare il modulo di partecipazione al mercatino.

Ispirato alla compra-vendita di oggetti e regali di ex, l’evento si presta in realtà alla vendita di quanto più genericamente possa ricadere in questa categoria, quindi oggetti legati a un’ex casa, un ex lavoro, un ex sport,ampliando così la tipologia di espositori (reali e virtuali) interessati all’evento.
Il progetto è nato da un’idea di Adriano Giannini, presidente di Unconventionall Gens, che propone un approccio anticonformista al San Valentino: un modo per decretare la definitiva conclusione di una relazione regalando una nuova vita agli oggetti ad essa legati e, perché no, ottenere un piccolo risarcimento economico per prepararsi ad un 14 febbraio nuovo di zecca! 
 


Giada Bugatti
giadabugatti@gmail.com

ventidue anni, ossessionata dagli accessori, ritardataria, insonne e logorroica.