skyfall_head

12 nov Chi vuol esser… 007

Skyfall: l’ultima avventura dell’agente segreto più famoso di tutti i tempi è nelle sale da qualche settimana. Abbiamo apprezzato in un precedente articolo (questo) la royal première tenutasi a Londra, dove abbiamo visto sfilare l’impeccabile cast.

Chi non ha mai sognato di essere l’impeccabile James Bond? Ecco quindi, per tutti gli appassionati, pochi semplici passi per trasformarsi in un perfetto agente segreto di Sua Maestà:

  • First of all, come direbbe un perfetto gentleman britannico, l’abito non fa il monaco ma lo 007 sì. Eleganza e buongusto sia per prendere un cocktail con una ragazza mozzafiato che per un inseguimento per le vie di Londra: ecco che quindi per un James Bond in piena regola è d’ordinanza un abito sartoriale su misura, meglio ancora se Tom Ford (che ha soffiato il ruolo di fornitore ufficiale di abiti a Brioni). Unica eccezione concessa? Una dolcevita di cachemire che ricorda tanto Pierce Brosnan e Sean Connery.
  • Sono un super agente segreto che è coinvolto in sparatorie e inseguimenti un giorno sì e uno no, che guido? Ovviamente nulla di adatto al caso, ma un’automobile che è sinonimo d’eleganza e classe: ecco quindi che l’automobile che fa al caso nostro è una Aston Martin, meglio ancora se DB5, meglio ancora se del 1964. Pace all’anima sua se l’MI6 dà come veicolo d’ordinanza un Range Rover Vouge: con un Aston Martin del genere il risultato è assicurato.
  • Accessorio immancabile e importantissimo è sicuramente l’orologio del nostro agente segreto: e non un orologio qualunque, bensì un Rolex Omega Seamaster, che è rimasto lo stesso fin dai tempi di Goldeneye del 1995. Per la serie: tutti gli orologi danno la stessa ora, ma il mio Rolex la dà fottutamente bene.
  • Tocco distintivo e di classe è il cocktail preferito dall’agente: basta avvicinarsi al bancone del bar, guardare il barman e ordinare tre parti di Gordon’s gin, una di vodka Smirnoff e mezza di Vermouth Lillet Blanc, il tutto shakerato sul ghiaccio con l’aggiunta di una scorza di limone: il tutto agitato, mai mescolato.
  • Bond Girl: sì, avete capito bene: dovete trovarvi una ragazza mozzafiato e conquistarla in meno di un minuto. Corpo perfetto, sguardo misterioso e atteggiamento seducente, questo è più o meno il suo identikit.

Per chi dovesse seguire questo articolo alla lettera, un ultimo piccolo consiglio: dovete avere dentro un senso innato di classe e savoir faire che non è da tutti: dopotutto ci vuole il suo perché per poter dire “My name is Bond, James Bond…”

 
 


Giacomo Tampalini
giacomo.tampalini@alice.it

Solare e divertente, appassionato e intraprendente, professionale e disponibile. Tecnologia e news dal mondo sono la sua specialità. Il suo più grande debole? Gli angeli di Victoria's Secret!